Braccio aspirante

Home / Aspirazione e filtrazione fumi / Braccio aspirante

Il braccio aspirante autoportante è una soluzione tecnica per l’aspirazione di fumi di saldatura, gas, vapori, fumi e polveri.

Impiego: aspirazione e filtrazione fumi.

Funzionamento: laria inquinata è aspirata da una cappetta snodata, attraversando le tubazioni giunge al ventilatore ad alta efficienza o alla tubazione centralizzata dellimpianto e di qui al sistema di filtrazione dell‘aria utilizzato nelle specifiche applicazioni.

Composizione: le tubazioni sono realizzate in robusta lamiera zincata oppure in acciaio inox, verniciate antigraffio o alluminio. Le tubazioni e la cappetta aspirante sono raccordate tra loro a mezzo di speciali giunti esterni snodati, con braccetti in pressofusione a tubo flessibile ad alta resistenza che consentono un semplice e comodo movimento del braccio. Il braccio è inoltre dotato di una ralla che permette una rotazione di 360° e di una molla con cavo di sicurezza che alleggerisce la movimentazione dello stesso.

Vantaggi: grazie alla lunghezza ridotta del tubo flessibile usato nei gomiti si ottengono perdite di carico notevolmente inferiori ad altri sistemi similari presenti sul mercato. Minore perdita di carico significa inferiore potenza richiesta al ventilatore e quindi risparmio energetico, velocità di attraversamento più bassa e di conseguenza rumorosità contenuta. Questo tipo di braccio è stato progettato e costruito nel pieno rispetto delle normative vigenti relative alla sicurezza ed alla evacuazione dei fumi nocivi e/o sostanze che inquinano gli ambienti di lavoro.

Il braccio aspirante autoportante è munito di Dichiarazione di Conformità, marchio CE ed è costruito in considerazione delle vigenti normative in materia.