Cabina di verniciatura pressurizzata

Home / Verniciatura e carteggiatura / Cabina di verniciatura pressurizzata

La cabina di verniciatura pressurizzata è un sistema indicato per l’aspirazione e l’abbattimento di pigmenti ed esalazioni che vengono emessi durante la verniciatura a spruzzo, eseguita con solventi sintetici e/o organici e/o ad acqua.

Impiegoaspirazione e abbattimento di pigmenti emessi durante la verniciatura a spruzzo.

Funzionamentol’aria immessa nel locale viene prelevata all’esterno tramite il ventilatore e filtrata, successivamente riscaldata da un generatore di aria calda (oppure in alternativa da una batteria di scambio termico aria/acqua) ed immessa nel locale pressurizzato attraverso un plenum. L’aria captata dalla cabina di verniciatura viene successivamente espulsa all’esterno del locale mediante un camino.

Composizione: la cabina di verniciatura pressurizzata è composta da: un locale pressurizzato, realizzato con pannelli sandwich e struttura di sostegno in profilato tubolare verniciato, completo di porta d’ingresso a battenti e una porta antipanico all’interno del quale sono installati una cabina di verniciatura a velo d’acqua con vasca infossata oppure a secco; un plenum per l’immissione di aria calda all’interno del locale, completo di filtri in tessuto; un generatore di aria calda installato all’esterno del locale, composto da un bruciatore a gasolio/metano (in alternativa Batteria a scambio termico aria/acqua) e da un ventilatore per l’immissione di aria calda nel locale; un prefiltro di prelievo aria dall’esterno, completo di filtri e rete antivolatile; tubazioni di collegamento in lamiera zincata e camino di espulsione.

La cabina di verniciatura pressurizzata è realizzata nel rispetto delle vigenti normative in materia; è inoltre munita di certificato CE.

Scarica la scheda tecnica

I prodotti AIRMEC rispondono alle normative previste dal Decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152, che costituiscono recepimento ed attuazione delle direttive europee in materia ambientale.